Abiti da sposa: la divina Grace ispira Aimèe

Abiti da sposa: la divina Grace ispira Aimèe

0 6.544 views

Gennaio è sicuramente il mese in cui le future spose 2011 cominciano a dare un’occhiata in giro per scegliere l’abito per il gran giorno: è in questo periodo che la collezione invernale lascia il passo a quella primaverile-estiva che quest’anno offre idee davvero originali.

Per chi è decisa a regalarsi una mise sfarzosa, ci sono abiti davvero scenografici, che non sfigurerebbero nemmeno ad un gran ballo ; agli intramontabili pizzi e merletti si affiancano  tessuti delicati come l’organza nei toni pastello (glicine su tutti), fiori e richiami bucolici nelle applicazioni.

A farla da padrona in tal senso è la griffe Aimèe Montenapoleone che si presenta sulle passerelle con tre collezioni dal sapore classico romantico nella linea Atelier , una dal gusto estroso ed eccentrico per Emè di Aimèe, e quella più elegante e raffinata per Pret a portè.

Ispirata all’icona dell’eleganza per eccellenza, la principessa Grace Kelly, la linea “Bianco e Nero”: le due nuance si alternano nei giochi di laccetti, sfumature, ricami e tulle lurex in accostamenti innovativi e di sicuro effetto.  È il fiocco a farla da padrone percorrendo tutta la collezione sia negli abiti corti, sexy e romantici allo stesso tempo, che nei più rigorosi rendigote in duchesse impreziositi da cascate di applicazioni in diamante.

Più botticelliane le altre due linee “Villa Carlotta” e “Nel giardino dei sogni” il cui minimo comun denominatore è  il tema floreale:  per le tinte, che sembrano rubate alle corolle in boccio, e per il décor, invariabilmente ispirato a boccioli e infiorescenze. I toni del rosa, dal pastello al viola ciclamino, sono senz’altro i più gettonati, ma non mancano proposte nelle sfumature dell’azzurro ; il nuovissimo color rame viene  accostato alle varianti dell’avorio, argento e rosa degradè risaltati da applicazioni di rose e fiorellini sui corpetti strettissimi in contrasto con i petali di organza delle gonne.

Nel giardino che ispira la nuova collezione 2011 spiccano anche le bouganville e i delicati ibiscus che spuntano nel ‘croccante’ taffetà  e nell’organza stampata adatta ad una cerimonia ambientata in un parco o in una villa d’epoca.

La sposa più giovane e sbarazzina alla ricerca di qualcosa di originale, quella che ha sempre sognato un matrimonio fiabesco può contare sulle proposte della linea Emè che trasformano la gonna nel punto focale dell’abito, gonfiandola e rendendola vaporosa grazie a sottogonne, crinoline e tulle. Gonnelloni  dai volumi ampi e veli con ricami corallo, viola e addirittura blu che non mancheranno di stupire gli invitati e lasciare lo sposo senza parole.

Da non dimenticare gli accessori: turbanti e veli su tutti, senza tralasciare le scarpette che, seppur non di cristallo, dovranno valorizzare la figura “alzando” il tacco di qualche centimetro a dispetto della comodità.  Non resta che prepararsi a volteggiare tra le braccia del proprio principe sulle note di un romantico valzer.

SIMILAR ARTICLES

0 8.275 views

0 6.709 views

0 6.909 views

0 6.914 views

NO COMMENTS

Leave a Reply