Sposa 2012: la moda delle acconciature e il taglio di capelli

Sposa 2012: la moda delle acconciature e il taglio di capelli

0 8.281 views

Il 2012 è sempre più vicino e per le spose che convoleranno a giuste nozze il prossimo anno non è mai troppo presto per cominciare a pensare a quale tipo di acconciatura fare il giorno del matrimonio.

Ogni annata si porta dietro una tendenza in fatto di trucco e parrucco che non può essere accantonata come nulla fosse!

I capelli raccolti

Come sempre capita, ciò che è “in” e ciò che è “out” viene decretato dalle passerelle, fucine di idee e di innovazioni che ispirano chi le guarda e che gettano le basi del pret-à-porter.

Prendendo spunto da quanto viene suggerito da Oscar De La Renta e Prenovias per la sposa 2012, sono i capelli raccolti ad avere la meglio.

Niente a che fare, però, con le pettinature troppo tese che andavano di moda fino a qualche tempo fa. La perfezione ricercata a tutti i costi ha perso terreno mentre il finto “trasandato” ha avuto la meglio.

Così, la sposa 2012 porta con disinvoltura uno chignon molto lento, meglio se laterale e con qualche capello sbarazzino. Molto gettonata, per il prossimo anno, è anche la coda di cavallo, molto casual, ma elegante se abbinata ai giusti accessori.

Il velo

Anche il velo perde il suo ruolo da protagonista e passa ad essere semplice accessorio. Addirittura, pare che la sposa 2012 indossi il velo con il contagocce, come a volersi mostrare al suo sposo così com’è tutti  giorni, senza sottili barriere di tulle.

Quando c’è, infatti, il velo non copre il viso, né l’acconciatura. Viene agganciato direttamente allo chignon o alla coda di cavallo, quasi fosse un ornamento defilato, leggero e impercettibile.

Gli accessori

In linea con la concezione della sposa al naturale, spariscono dalle acconciature mughetti, perline, fermagli vistosi, mollette in cristallo Swarovski e qualsiasi tipo di accessorio possa pensare di essere messo ad ornamento della capigliatura.

Anzi, ciò che regge l’impalcatura sulla quale viene costruita l’acconciatura è abilmente nascosto da giochi creati sapientemente con le stesse ciocche dei capelli.

Quasi come se vigesse il principio del “tutto o niente”, poi, alla pettinatura semplice e poco vistosa, fanno da contraltare i fiori grandi e colorati.

Un bel tocco di rosso vivo va a dare luce al viso della sposa, creando un effetto shock che sorprende sempre. E badate ad evitare gli accostamenti di colore con qualche tinta di rosso disseminata sul vestito: il 2012 ha puntato sul total white e sulla discontinuità. C’è da sbizzarrirsi con la fantasia, con i miscugli di generi e stoffe diverse, ma non con il tripudio di colori che regnava, fino ad ora, incontrastato.

SIMILAR ARTICLES

0 9.597 views

0 6.207 views

NO COMMENTS

Leave a Reply