Addobbo in chiesa con Girasoli

Addobbo in chiesa con Girasoli

0 20.062 views
Immagine tratta da Matrimonio.it
Immagine tratta da Matrimonio.it

L’addobbo floreale per il giorno delle proprie nozze è questione non da poco. In effetti nulla che riguardi il giorno più bello della vita può essere preso sottogamba. Quando ci si avvicina al momento del “si”, l’indecisione su quale tipo di fiori scegliere per abbellire al chiesa si fa incalzante.

Se avete optato per un matrimonio un po’ fuori dagli schemi, insomma non “classicheggiante”, i girasoli sono una valida proposta.

L’addobbo in chiesa con i girasoli

I girasoli sono fiori molto evocativi. La loro corolla scura che fa da contraltare al giallo/arancio vivido dei petali è anche il loro punto di forza. Proprio per questa sua particolare colorazione, che vede al centro del fiore una macchia essenzialmente scura, i girasoli non vengono presi molto in considerazione dagli sposi.

In realtà, tutto sta a saper giocare con le sfumature, attenuando le tinte più dure ed esaltando quelle più morbide. Per la chiesa, così, basterà creare una bella composizione piena di verde e di giallo per dare risalto a questi fiori bellissimi.

Nei vasi che andranno a cingere l’altare, i girasoli andranno mischiati ad anthurium. Il tutto sarà poggiato su foglie verdi molto larghe, mentre qui e là la nebbiolina accompagnerà il giallo e il bianco.

Siccome i girasoli sono fiori che hanno un grande impatto visivo, sarebbe bene evitargli strati di tulle o nastrini vari. Meglio lasciare al fiore la sua naturale maestosità.

Il bouquet

Per quanto riguarda il bouquet, vale lo stesso discorso. Smorzate con il dovuto tocco bianco la corolla scura del girasole ed evitate di fasciare il bouquet in un giro di tulle o organza, magari del vestito da sposa. Meglio lasciare i gambi scoperti.

Ma quello che conta è scegliere i girasoli della misura più piccola. Ce ne sono, infatti, di dimensione più ridotte rispetto a quelli che siamo abituati a vedere.

Comporre il bouquet con questi piuttosto che con quelli utilizzati per le composizioni gli darà un effetto totalmente diverso. Quando ne parlerete con il vostro fioraio, molto probabilmente vi chiederà se preferite il bouquet tondo – quello classico – o quello che viene definito “a goccia” – che è asimmetrico e tende a cadere sul davanti, mentre resta più piccolo dietro. Qualunque sia il vostro abito da sposa, scegliete quello tondo. In questo il bouquet avrà quell’aspetto rustico che rende giustizia ai fiori che avete scelto!

Legate i girasoli solo con un nastrino colorato e tra le mani vi sembrerà di avere un fascio di fiori di campo appena colti!

SIMILAR ARTICLES

0 8.018 views

0 11.738 views

0 3.732 views