Tags Posts tagged with "real time"

real time

0 7.496 views

Nasce la collezione sposa 2015 ideata dall’anchorman di Real Time ed esperto di Wedding Enzo Miccio che debutta con la sua ‘Bridal Collection‘ italiana.

Miccio ha pensato alle spose più sofisticate ed eleganti alla ricerca del dettaglio. Il richiamo è alla magia del teatro da cui trae le atmosfere più magiche ed evocative. 25 modelli prodotti e distribuiti da Nicole Fashion Group debuttano sulle passerelle milanesi.

enzo-miccio-collezione-sposa-2015

Proposte in bianco e chic realizzate con tessuti pregiati, dall‘organza al mikado, dal pizzo valenciennes al rebrodè. Tutti impreziositi con elementi senza tempo ed accomunati da un nome importante: ‘Maria‘, secondo il mito dell’aristocrazia che ha dato l’impronta ad un’epoca. Per le più religiose il nome è facilmente accostato alla Beata Vergine portatrice dei più ricchi valori cristiani.

Miccio materializza l’abito con impercettibile senso del designer toccando le corde più intime dell’anima nel giorno più bello della vita. Le sue chiavi di lettura sono l‘eleganza, la purezza, il gusto sofisticato, sobrio ma sempre con un tocco di originalità. Per le sue sposine Miccio ha pensato anche ad una preziosa linea di gioielli denominata ‘Farfalle’ ideata per Comete Gioielli.

Scegliere Enzo Miccio significa pensare ad un matrimonio da favola, affidandosi ad un conoscitore del gusto e del dettaglio. La scelta è svariata, dall’abito principesco a quello a sirena, dalla linea scivolata a quella più voluminosa. Tutto in base a forme e gusti della futura sposina. Miccio predilige il ‘pizzo’ e perle preziose da incastonare nei punti cruciali della silhouette. Il dettaglio è la classe, per essere la protagonista del giorno della vita come fosse il palcoscenico di un grande teatro.

0 12.519 views

I Gipsy sono i nomadi appartenenti alla popolazione gitana, si conoscono anche come zingari spagnoli e fanno parte della cultura rom.

Per loro il matrimonio ha una grande importanza ed è fondamentale arrivarci da vergini . La certezza che  la sposa sia illibata, si ha attraverso la “prova del fazzoletto” , una sorta di cerimonia  fatta una settimana prima del matrimonio, oppure il giorno stesso; la giovane viene rinchiusa in una stanza insieme alla ajuntaora(una donna che ha il compito di verificare la purezza della sposa.), che utilizzerà un fazzoletto bianco ricamato e largo mezzo metro, esso, alla fine della cerimonia, dovrà risultare sporco di sangue in almeno 3 punti (le tre rose).Dopo di ciò  si festeggia e alla donna è concesso il permesso di sposarsi. Lo sposalizio  viene celebrato esclusivamente di mattina e può essere  sostenuto  con rito evangelista o cattoloco.

E’ quasi impossibile che una donna o un uomo gitano sposino qualcuno di differente cultura, per il semplice fatto che vengono ostacolati da tutto il clan.

Le cerimonie Gipsy sono estremamente sfarzose: la sposa indossa sempre  due abiti  molto ingombranti e eccessivamente appariscenti, l’ auto  sarà rigorosamente una Mercedes,  l’alcol deve scorrere a fiumi e poi non può  assolutamente mancare l’orchestra! La festa di nozze gitana infatti, tra balli, musica, cibo e bevande si protrae fino all’alba. Al termine di tutto , stanchi e sfiniti sia invitati che sposi rientrano  a casa propria…Già gli sposi si separeranno in quanto la tradizione vuole che la notte del matrimonio, essi non dormano insieme, ma per l’ultima volta ognuno nella casa con la  rispettiva famiglia d’origine.

In onda sul canale TV real time è trasmesso il format televisivo che racconta questi eccessi di stile tipici della cultura Gitana.

Il mio grosso grasso matrimonio gipsy è il titolo con cui si presenta il programma. Il suo format simpatico e interessante racconta una realtà spesso sconosciuta dove tutto viene amplificato ed estremizzato.

Se siete amanti o meno dello sfarzo eccessivo, godetevi questa trasmissione, potreste trovare qualche spunto per il vostro “esagerato” matrimonio oppure farvi qualche “esagerata” risata!

ULTIMI ARTICOLI